“BOTTEGHE DELLA FIDUCIA: DA SOLI A SOLIDALI”

progetto Anteas  “BOTTEGHE DELLA FIDUCIA: DA SOLI A SOLIDALI” finanziato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali – avviso n 1 – 2017

________________________________________________________________

PROGETTO ANTEAS – CAMPOLONGO MAGGIORE

“PER CREARE PONTI E NON MURI”

“spettacoli sotto le stelle”: momenti musicali, spettacoli teatrali per famiglie e la collettività, letture animate per bambini

NON SOLO PAROLE MA ANCHE MUSICA E DIVERTIMENTO col nostro linguaggio semplice, spesso anche dialettale perche’ la gente si “FIDA” di piu’ se sei uno di loro, col loro linguaggio e il loro modo di intendere la  fiducia e la vita in generale… 

A volte meglio delle parole spiegano i FATTI, spiegano I VIDEO,  spiegano gli SPETTACOLI visti con gli occhi dei grandi e l’innocenza/divertimento dei bimbi.

Con gli occhi dei grandi che guardano e si domandano, l’innocenza dei bimbi che guardano e ridono ma poi FANNO domande.

Ecco quanto e’ successo a noi ieri sera durante lo spettacolo  “Il sogno del giovane Leonardo da Vinci”. 

Sala teatro stracolma di nonni, genitori, bimbi.   Tutti che ridono e applaudono. E poi arriviamo noi, di ANTEAS, a spiegare perche’ abbiamo fatto questo spettacolo e cosa volevamo trasmettere oltre al divertimento.

E la BOTTEGA DELLA FIDUCIA comincia ad avere un senso completo. 

E’ stata data fiducia ad una persona sconosciuta  (Leonardo da Vinci) per quello che ha fatto,  non capito a suo tempo, ma apprezzato solo tanto tempo dopo perche’  erano/sono cose geniali e soprattutto  utili per tutti, allora come adesso e dureranno per sempre.

Noi di Anteas con la nostra BOTTEGA DELLA FIDUCIA tramite gli spettacoli, vogliamo testimoniare che le cose belle, utili, necessarie SI POSSONO INVENTARE,  forse non si capiscono subito,  ma piano piano si comincia ad apprezzarle e poi si spera che il loro valore rimanga per sempre ed altri continuino…

La fiducia e’ una cosa seria, si dice, non e’ automatica, non e’ obbligatoria.

Bisogna ottenerla, ma ottenerla con i fatti, dimostrando che il lavoro che si fa ha uno scopo ben preciso e non e’ solo il “divertimento” immediato.

E’ la consapevolezza che poi quel divertimento sara’ ricordato ed apprezzato ed allora scattera’ la fiducia.

Fiducia che si manifestera’ anche solo venendo a prendere lo zucchero filato da ANTEAS, perche’ 

“e’ colorato, perche’ e’ piu’ buono, perche’ e’ piu tanto “

ci dicevano i bimbi ieri sera. Ecco la loro fiducia e’ arrivata cosi’,  semplicemente PENSANDO ALLO ZUCCHERO FILATO ….   E la prossima volta verranno ancora perche’    

“lo spettacolo era divertente, lo zucchero filato era buono e quello che ci hanno detto sui nonni 

un po’ mi ha commosso…”

Questa E’ LA FIDUCIA CHE CI PIACE, questa e’ la gratificazione piu’ grande che si puo’ avere ….

Continueremo con i nostri spettacoli e ad agni spettacolo spiegheremo un’attivita’ diversa fatta da Anteas nel territorio con il linguaggio dei grandi ma il coinvolgimento dei piccoli per portare i loro nonni a sentire

“quella nonna che parlava col microfono” cosa diceva di te, dei nonni in generale e cosa  ha promesso di fare per far divertire anche te insieme ad altri nonni invece che stare sempre a casa …

IL SOGNO DEL GIOVANE LEONARDO

Venerdì 26 luglio

presso la piazza centro civico Bojon alle ore 21.

Un coinvolgente spettacolo per ricordare il genio italiano a 500 anni dalla morte:

2 attori, per una decina di personaggi in maschera, sapranno raccontare la vita di uno dei più grandi uomini italiani di tutti i tempi.

NON MANCATE

“LE FOLLIE DI DRACULA”

SPETTACOLO TEATRALE GRATUITO PER FAMIGLIE

“LE FOLLIE DI DRACULA” a cura di “Febo teatrio”

un divertente mix di comicità e magia con il coinvolgimento dei bambini presenti!
La rappresentazione si svolgerà SABATO 22 GIUGNO 2019 alle ore 21 presso l’Arena di Liettoli (via Monteverdi, accanto alla scuola elementare) ed è ad INGRESSO GRATUITO.

Al termine zucchero filato per tutti i bambini!
In caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà presso la sala teatro del centro civico di Bojon.

TUTTA LA CITTADINANZA E’ INVITATA A PARTECIPARE